15 aprile 2019

OCME, nell’ambito di un piano di potenziamento delle attività a supporto del territorio e della comunità locale, ha recentemente raccolto l’invito di Polisportiva Gioco a sostenere le attività dell’associazione attiva nell’integrazione di soggetti disabili attraverso lo sport.

L’associazione Polisportiva Gioco Parma ONLUS nasce nel 1983 all’interno del Centro don Gnocchi di Parma e fin dalle origini lo scopo è il benessere psico-fisico delle persone e l’integrazione sociale, mediante la pratica sportiva fatta su misura della persona disabile.

Diventa presto una delle Polisportive più importanti d’Italia ed annovera tra le discipline basket, canoa-kayak, hockey, sitting volley, handbike, nuoto, e danza.

Nell'appuntamento che ha visto l’associazione impegnata nell’organizzazione della finale della 3° Coppa Interregionale Open Rotary Fipav-Crer di Sitting Volley, la squadra di Parma è scesa in campo con la maglia OCME, sfidando le squadre piemontesi, toscane, laziali, lombarde, marchigiane ed emiliano-romagnole in quella che è stata non solo una giornata ricca di agonismo e bel gioco, ma una festa dello sport per valorizzare la cultura della condivisione di valori positivi.

 

Parma sitting volley team sponsored by OCME

Carlotta Gatteschi, Vice-Presidente di OCME a questo proposito ha dichiarato:

“La nostra è un’azienda che è fortemente rivolta ai mercati esteri ma non per questo dobbiamo dimenticare il legame con il nostro territorio che tanto ci ha dato per farci crescere e diventare azienda leader a livello mondiale nel settore del packaging e ci piace farlo dando sostegno ad una bella realtà locale che coniuga positivi valori di inclusione sociale con la pratica dello sport”

Il presidente di Polisportiva Gioco, Marco Tagliavini:

“Pensiamo questo sia un altro piccolo grande passo nel piano di cambiamento della nostra realtà associativa. Ci piace pensare che a convincere OCME, la sua dirigenza e il suo azionariato sia stata, non solo la bontà di fondo del nostro messaggio, ma anche il metodo moderno con il quale affrontiamo le attività oltre allo sforzo di restituire sempre qualcosa ai nostri partner. Crediamo fermamente che l’incontro fra due belle realtà possa dare solo i frutti migliori. Ancora grazie a tutto il mondo OCME, che ha deciso di credere in noi in modo così convinto.”

Sitting volley match