27 marzo 2019

OCME, con l’obiettivo di potenziare le attività legate alla responsabilità sociale di impresa a favore del territorio, ha aderito con entusiasmo al sostegno del docu-film “Mat-Sicuri, l’ultimo Diogene” realizzato dai giornalisti Francesco Dradi, Fabrizio Marcheselli ed Antonio Cavaciuti.

Il progetto, che ha visto anche la partecipazione straordinaria dell’attore Alessandro Haber, verrà presentato in anteprima assoluta al Cinema Astra di Parma il prossimo 28 marzo 2019 alle ore 21 e poi successivamente distribuito in DVD.

Enzo Sicuri, parmigiano doc, senzatetto per scelta, era definito “Màt” (matto), ma in realtà era un filosofo di vita con un’istruzione alimentata da incontri, libri letti e opere liriche ascoltate. Fautore, per così dire, di una raccolta differenziata ante litteram (riciclava cartoni), viveva con e per la natura, aveva come guida la libertà e rifiutava tutte le imposizioni del consumismo.

Molti parmigiani serbano ricordi e aneddoti di Sicuri, che per oltre trent’anni è stato una presenza fissa in centro storico dove viveva, rifugiandosi in androni, vicoli, voltoni. Ha vissuto gran parte della sua esistenza all’addiaccio, senza nascondersi e anzi facendolo come una scelta di vita. Una contraddizione rispetto alle normali abitudini sociali, resa ancora più forte dal contrasto con gli anni del “boom” economico e del benessere.

Inoltre, particolare non secondario, Enzo Sicuri scelse di continuare a vivere a Parma, nella propria città di nascita, caratteristica insolita per chi vive in strada, che spesso preferisce emigrare in altre località.

Nel trentennale della morte, Sicuri (1907-1988) rivive ora in un docufilm che vuole essere una riflessione sulla società attuale. È l’unico clochard a cui sia stato dedicato un monumento, con nome e cognome: nel centro storico di Parma, in piazzale della Macina. Il suo motto era “Nella vita si può fare a meno di tutto, tranne che dell’aria per respirare”.

Carlotta Gatteschi, Vice-Presidente di OCME, a questo proposito dichiara che :

“il progetto ci ha incuriosito ed è stato naturale per noi proseguire nell’adozione, nell’ambito del progetto Talking Teens, della statua del Mat-Sicuri presente in Piazzale della Macina a Parma. Una figura storica della nostra città fuori dagli schemi ma molto attuale in un mondo dove ancora oggi questo personaggio può essere fonte di ispirazione e riflessione per ognuno di noi e per la società che vorremmo costruire per i nostri figli”.

locandina mat sicuri

Per informazioni su biglietti: https://www.matsicuri.it/prima-visione/