12 luglio 2019

Eccellenze industriali fortemente radicate nel territorio e capaci al tempo stesso di essere leader in tutti i mercati mondiali: questa è la fotografia di Robopac e OCME.

“È per noi fondamentale continuare a creare forza e unione sul territorio – conferma Enrico Aureli, CEO di Robopac e OCME oltre che Presidente di UCIMA, l’associazione nazionale dei produttori di macchine per packaging – attraverso la promozione delle nostre peculiarità che ci fanno conoscere e apprezzare in tutto il mondo. Robopac e OCME intendono a questo proposito sostenere rassegne ed eventi che coniugano temi quali cultura, impegno sociale, sostenibilità e impresa”.

L’impegno del Gruppo sul territorio si è recentemente concretizzato con l’ingresso di OCME come socio sostenitore di Parma 2020 – Capitale Italiana della Cultura, dove Gabriele Folli, Responsabile Comunicazione di OCME, è stato nominato nel Consiglio Direttivo dell’organismo che ha lo scopo di sostenere il raggiungimento degli obiettivi e l’attuazione del dossier di candidatura della città. Lo stesso Folli e il Direttore Generale di OCME Gaetano Libratti hanno inoltre partecipato alla presentazione ufficiale di Parma 2020, avvenuta lo scorso 22 giugno al Teatro Regio di Parma.

In precedenza, inoltre, il CEO Enrico Aureli è stato tra i protagonisti di Domenica Live Parma 2019, la “tre giorni” di incontri e testimonianze che, dal 31 maggio al 2 giugno, ha animato con successo Piazza Garibaldi a Parma. La manifestazione, organizzata per il secondo anno consecutivo dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma in collaborazione con la Domenica de Il Sole 24 Ore, ha sviluppato il rapporto tra Cultura, Territorio e Impresa declinato in vari ambiti, alla presenza di ospiti importanti. Grande il successo registrato dall’iniziativa, che si propone quale opportunità di confronto tra cittadini e imprenditori oltre che come finestra d’eccezione in vista di Parma 2020.

Domenica live

Con la recente acquisizione del 100% di OCME, la famiglia Aureli ha inteso sottolineare ancora di più la leadership di Aetna Group nel mondo, valorizzando la presenza delle sue aziende nel territorio e le sinergie con tutto il tessuto locale. Un impegno che si traduce sia in una continua attività interna di innovazione e sviluppo – ponendo grande attenzione alla tutela dell’ambiente con materiali rinnovabili e riciclabili, e con soluzioni tecnologiche e aziendali che consentano il maggior risparmio energetico – sia nel supporto a iniziative culturali capaci di dare il giusto risalto all’ingegno e alla professionalità che contraddistinguono il made in Italy.