CONNESSIONE REMOTA PER TROUBLESHOOTING E L'ANALISI DEI DATI

Forniamo soluzioni o servizi che possono anche supportare i clienti a distanza.

Non solo perché è possibile fornire un servizio tempestivo, ma anche per garantire e migliorare la continuità del processo di erogazione del servizio.
Per questo motivo OCME ha deciso di rafforzare il servizio di assistenza a distanza.

Questo ci permette di avere il controllo totale delle connessioni VPN e di garantire la massima sicurezza e trasparenza al cliente finale.

La soluzione è stata progettata in modo unico per l'Industria dell'Automazione, certificata secondo i più alti standard globali di sicurezza informatica sia dal punto di vista informatico sia dal punto di vista della politica aziendale.

COMPONENTI PRINCIPALI:

Link manager

Si tratta di un software client VPN installato sul computer portatile dell'ingegnere di assistenza remota. Questa è l'applicazione utilizzata dal tecnico di assistenza remota per connettersi al Server GateManager

Gate manager

GateManager è il fulcro centrale della soluzione di assistenza remota, che contiene il servizio Machine Pool Management.
GateManager controlla i diritti di accesso prima di stabilire il collegamento tra il tecnico e SiteManager.
Gli account utente, le impostazioni di autorizzazione e le macchine sono tutti gestiti dal server GateManager.

Site manager

SiteManager è il dispositivo responsabile di collegare una macchina (Macchina singola) o una rete di macchine (Macchine multiple) alla rete pubblica ed è installato rispettivamente nell'armadio elettrico della macchina o nell'armadio di rete. Può raggiungere tutti i dispositivi della macchina su cui è necessaria la manutenzione remota come PLC, HMI, ROBOTS, ecc.

REQUISITO MINIMO

È richiesta una velocità minima di download/upload di rete di 2Mbps
per garantire una sessione di assistenza remota senza problemi.
La manutenzione a distanza con una portata inferiore al minimo richiesto potrebbe essere possibile, ma la manutenzione a distanza sarebbe molto meno efficace e durerebbe più a lungo del necessario o, nel peggiore dei casi, non sarebbe possibile.

BENEFIT

Autenticazione tramite certificato e password

Come OPZIONE è possibile avere un'autenticazione a due fattori (2FA) via SMS.

Trasparenza delle attività di assistenza a distanza per il cliente.
Al cliente viene creato un account di Domain Observer che gli permette di verificare chi, quando e perché (chi interviene è obbligato a specificare un codice di motivazione) ha effettuato un'assistenza remota.

Selettività dell'assistenza a distanza

L'accesso remoto alle macchine OCME in un impianto è per tipo di macchina. Ad esempio, solo i tecnici di Ocme Packer possono eseguire la manutenzione remota delle macchine Packer. Lo stesso vale per la manutenzione a distanza delle macchine di terzi fornite da Ocme, che viene effettuata dal fornitore. Il tecnico dell'assistenza remota può collegarsi solo alle macchine della propria azienda.

 

 

Controllo delle attività di assistenza a distanza da parte del cliente
Il cliente, sia in caso di assistenza remota di una singola macchina che in caso di assistenza remota di un impianto, può abilitare l'assistenza remota. L'abilitazione dell'assistenza remota avviene tramite l'HMI della macchina (nel caso di assistenza remota di una singola macchina) o tramite il selettore a chiave della tastiera di assistenza remota del Cabinet Reti nel caso di assistenza remota di un impianto. Inoltre, il cliente o sull'HMI della macchina o sui tasti di teleassistenza dell'armadio di rete, ha l'indicazione che è in corso una teleassistenza.

Sicurezza informatica
Le reti VPN, i firewall e l'autenticazione basata su certificati garantiscono la massima sicurezza per la connessione Secure Remote Maintenance (SRM). La protezione è garantita contro gli attacchi man-in-the-middle e gli attacchi denial-of-service (attacchi DoS/DDoS).
I componenti e il software per l'accesso remoto hanno superato il Security Concept Audit basato su BSI (ufficio federale tedesco per la sicurezza delle informazioni), ISA 99, e IEC 62443 (IEC62443-3-3, IEC62443-4-2) certificato secondo gli standard IEC62443.

 

 

 

ACCESSO A MACCHINE STAND-ALONE o MACCHINE MULTIPLE

Quando è richiesta una connessione di assistenza remota, un tecnico di assistenza remota OCME lancia l'applicazione LinkManager installata sul suo portatile e si collega a GateManager tramite un'interfaccia web.

Il server GateManager stabilisce quindi una connessione sicura al dispositivo SiteManager installato nell'armadio elettrico della macchina presso la sede del cliente (vedi foto).

Solo dopo l'autenticazione riuscita, viene stabilita una connessione VPN che permette al tecnico dell'assistenza remota di accedere alla singola macchina o, con più macchine, vi è un accesso selettivo alla manutenzione remota.

Retrofit

CONNETTIVITÀ REMOTA PER IL MONITORAGGIO DELLE PRESTAZIONI DELLE APPARECCHIATURE

CONNETTIVITÀ REMOTA PERTROUBLE-SHOOTING

PROGRAMMAZIONE SECONDO IL PROTOCOLLO OMAC-PACKML PER LA COMUNICAZIONE CON IL SISTEMA DI SUPERVISIONE DELLA LINEA DI CUTOMER

PROGRAMMAZIONE SECONDO IL PROTOCOLLO WEIHENSTEPHAN PER LA COMUNICAZIONE CON IL SISTEMA DI SUPERVISIONE DELLA LINEA DI CUTOMER

POTRESTI ESSERE INTERESSATO ANCHE A

NEWSROOM

CONSULTING

SERVICE CONTRACT

INNOVATION